COME LEGGERE UNA FATTURA MOVIEDAY

Ogni mese il cinema realizza un numero variabile di eventi.
La rendicontazione degli eventi viene realizzata entro il 15 del mese successivo e fa riferimento ai tutti gli eventi del mese precedente.

La fattura Movieday è composta da più pagine:
– la prima pagina del documento, che chiameremo PAGINA FATTURA
– le successive pagine che chiameremo, PAGINA CALCOLO ANALITICO

La percentuale di incasso del cinema sugli eventi Movieday varia a seconda del tipo di film che viene proiettato, come indicato qui.

DESCRIZIONE PAGINA CALCOLO ANALITICO

Nella parte superiore della pagina trovi:

  1. Nome del film
  2. Tipo di film (in campagna/non in campagna/non in catalogo)*
    a) i Film non in campagna sono opere per le quali il proprietario dei diritti non ha previsto un investimento economico e di risorse umane nella promozione e nella creazione di una campagna di eventi di successo nei cinema.
    Per gli eventi organizzati con questi film, all’esercente spetta la richiesta economica dello slot che ha inserito nel suo pannello di gestione + il 50% del nettissimo sull’incasso totale (al netto di IVA, SIAE, transazioni elettroniche Mangopay e spedizione).
    b) i Film in campagna sono opere per le quali il proprietario dei diritti ha previsto un investimento economico e di risorse umane nella promozione e nella creazione di una campagna di eventi di successo nei cinema. Questo investimento porta un numero più alto di spettatori e di incasso.
    Per gli eventi organizzati con questi film, all’esercente spetta la richiesta economica dello slot che ha inserito nel suo pannello di gestione + il 40% del nettissimo sull’incasso totale (al netto di IVA, SIAE, transazioni elettroniche Mangopay e spedizione).
    c) i Film non in catalogo sono i film che inserisce autonomamente il cinema nel suo pannello di gestione per cui ha degli accordi personali con il proprietario dei diritti e che non sono presenti nel catalogo di Movieday.
    Per il cinema l’uso della piattaforma in questo caso ha lo scopo di:
    – sfruttare il sistema di prenotazione online per avere assicurato l’incasso minimo
    – sfruttare un canale di visibilità per la promozione della proiezione
    Per gli eventi organizzati con questi film, Movieday trattiene solo il 10% dell’incasso totale (al netto di IVA, SIAE e transazioni elettroniche Mangopay)
  3. Nome del distributore
  4. Data dell’evento

A seguire c’è una sintesi dell’incasso dove è presente:

  1. il minimo garantito richiesto dal cinema sul suo pannello di gestione per l’evento (questo dato verrà inserito appena sarà realizzata l’automazione di calcolo della fattura; per adesso ogni cinema può visionare questo dato sul suo pannello di gestione nella sezione calendario, controllando lo slot dell’evento realizzato)
  2. l’incasso nettissimo ottenuto dalla sala
  3. l’incasso di Movieday (che prevede la sua quota del 20% + la quota del film 30/40%)

La terza parte della PAGINA CALCOLO ANALITICO, è la descrizione dei biglietti venduti:

  1. Questa sezione indica prima il totale incassato dal cinema (lordo e al netto dell’iva)
  2. Sul netto così ottenuto vengono sottratte le spese:
    a) della SIAE
    b) dei costi di spedizione
    c) eventuali costi di KDM
    d) i costi di transazioni online sostenuti per la prenotazione dei biglietti

Queste spese fisse vengono sottratte prima della divisione del nettissimo.
Così facendo le percentuali del nettissimo che vengono incassate dal Film e da Movieday vengono diminuite esse stesse dal costo delle spese.
Queste voci di costo pertanto sono condivise tra le parti in egual misura.
Le stesse spese che sono state sottratte dalla divisione dei ricavi del film e di Movieday (quindi un minor guadagno), sono anche dei costi che sono stati anticipati da Movieday o dal distributore, pertanto (per non avere un doppio costo per chi le ha sostenute) vengono re-inserite nella PAGINA FATTURA sotto forma di rimborso.

Questi costi non vanno mai ad intaccare la richiesta economica minima fatta dal cinema nel suo pannello di gestione.
Il cinema non può incassare una cifra inferiore alla richiesta economica minima che ha fatto. Ciò può avvenire solo se decide (liberamente) di confermare la realizzazione dell’evento anche se le prenotazioni dei biglietti non sono state sufficienti a confermare il quorum. Nel momento in cui il cinema decide di confermare l’evento, si prende perciò in carico il rischio che possa non essere raggiunta la richiesta economica minima che ha inserito nel suo pannello di gestione.
Invece in tutti i casi in cui il quorum viene raggiunto e/o superato, il cinema incassa sempre la sua richiesta economica minima + il 40% del nettissimo di ogni altro biglietto venduto extra quorum al netto delle spese.

Nell’ultima parte del documento sono presenti le indicazioni di come viene calcolata la spesa delle transazioni elettroniche per le prenotazioni online.

DESCRIZIONE PAGINA FATTURA

Nella pagina fattura, dopo le due intestazioni, il numero seriale e la data di emissione, vengono riportate le quote spettanti a Movieday in relazione agli eventi realizzati durante il mese di riferimento e in relazione alle specifiche descritte nella PAGINA CALCOLO ANALITICO.

Alle quote viene anche inserito il rimborso delle spese sostenute da Movieday o dal distributore e le spese Mangopay.
Così facendo si ha un imponibile, l’iva al 22% e il totale della fattura.
Trovato il totale spettante a Movieday nel mese di riferimento, si indica quanto è stato incassato con le prenotazioni online attraverso Movieday.

È importante sapere che il totale incassato su Movieday.it è presente su un conto virtuale Mangopay intestato direttamente alla società del Cinema.
Pertanto i soldi dei biglietti online non sono su un conto Movieday, ma sono su un conto virtuale del cinema.
Una volta definito il totale spettante a Movieday, Movieday stesso si occupa di trasferire la somma di denaro presente sul conto corrente virtuale del Cinema, sul conto corrente bancario indicato dal cinema stesso al momento della sua iscrizione su Movieday.
Compiendo questa operazione trattiene la sua quota.
Se la quota che dovrebbe trattenere Movieday è inferiore alla somma di tutti gli incassi online realizzati nel mese di riferimento, il Cinema riceverà il bonifico della parte eccedente che Movieday non tratterrà, assieme alla fattura intestata a suo nome.
Se la quota che dovrebbe trattenere Movieday è superiore alla somma di tutti gli incassi online realizzati nel mese di riferimento, il Cinema dovrà saldare la parte mancante a Movieday.

Nella parte finale della PAGINA FATTURA sono presenti tutti i dati necessari al cinema per effettuare a favore di Movieday l’eventuale bonifico della somma indicata nel “saldo nostro avere nel mese di” evidenziata nella casella in giallo.