COME LEGGERE UNA FATTURA MOVIEDAY

Ogni mese il cinema realizza un numero variabile di eventi.
La rendicontazione degli eventi viene realizzata entro il 15 del mese successivo e fa riferimento ai tutti gli eventi del mese precedente.

La fattura Movieday è composta da più pagine:

la prima pagina del documento, che chiameremo PAGINA FATTURA
le successive pagine che chiameremo, PAGINA CALCOLO ANALITICO

La percentuale di incasso del cinema sugli eventi Movieday varia a seconda del tipo di film che viene proiettato, come indicato qui.

DESCRIZIONE PAGINA CALCOLO ANALITICO

La pagina di calcolo analitico è strutturata come segue:

  • Dati dell’evento
  1. Nome film
  2. Tipologia film: Film non in campagna, Film in campagna, Film non in catalogo
  3. Nome del distributore
  4. Data dell’evento
  • Riepilogo economico:
  1. Minimo garantito richiesto, inserito dal cinema sul proprio pannello di gestione per l’evento
  2. Incasso nettissimo ottenuto dalla sala
  3. Incasso di Movieday (quota di Movieday 20% + quota del film 30/40%)
  • Calcolo analitico dell’evento
  1. Quota incassi netta e lorda ottenuta in cassa e online su Movieday
  2. Costi variabili:
    1. SIAE
    2. Costi di spedizione
    3. Costi di KDM
    4. Costi di transazioni online sostenuti per la prevendita di biglietti su Movieday (le modalità di calcolo del presente costo sono riportate in calce alla PAGINA DI CALCOLO ANALITICO)
  3. Divisione incassi sul nettissimo

I costi variabili sono sottratti prima della ripartizione del nettissimo, e spalmati quindi in maniera uniforme sulle quote di Cinema, Film e Movieday.

Questi costi non vanno mai ad intaccare la richiesta economica minima fatta dal cinema nel suo pannello di gestione. In fase di generazione del quorum in base alla richiesta dell’esercente viene inserito di default un importo forfettario di 50 € per coprire i costi variabili.
Il cinema non può incassare una cifra inferiore alla propria richiesta economica minima. Ciò può avvenire solo qualora decidesse (liberamente) di confermare la realizzazione dell’evento, anche se le prenotazioni dei biglietti non sono state sufficienti a confermare il quorum. Nel momento in cui il cinema decida di confermare l’evento, si assume il rischio che non possa essere raggiunta la richiesta economica minima che ha inserito nel pannello di gestione.
In tutti i casi in cui il quorum viene raggiunto e/o superato, il cinema incassa sempre la propria richiesta economica minima + il 40% del nettissimo di ogni altro biglietto venduto extra quorum al netto delle spese.

DESCRIZIONE PAGINA FATTURA

Nella pagina fattura è riportato il totale spettante a Movieday in relazione agli eventi realizzati durante il mese di riferimento. Sono inserite in fattura le spese di spedizione e di transazioni online in quanto anticipate IN TOTO da Movieday.

Vengono così determinati il totale imponibile, il totale IVA al 22% e il totale lordo della fattura.

In base alle quote incassi, rispettivamente su Movieday ed in cassa durante la sera dell’evento, viene determinato quale delle due parti (Movieday e Cinema) debba saldare l’altro.

È importante sottolineare come il totale transato su Movieday.it è depositato su un conto virtuale Mangopay univoco per ogni Cinema.

Se il totale online transato su Movieday è superiore al totale fattura nel mese di riferimento, il Cinema riceverà il bonifico della parte eccedente. In questo caso in fattura sarà indicata la voce “SALDO VOSTRO AVERE”

ECCO UN ESEMPIO:

Totale transato su Movieday: 600€

Fattura Movieday: 400€

Totale trasferito al Cinema: 200€

Se il totale online transato su Movieday è inferiore al totale fattura (ad es. perché le vendite in sala sono superiori alle vendite online) nel mese di riferimento, il Cinema dovrà saldare la parte rimanente a Movieday. In questo caso in fattura sarà indicata la voce “SALDO NOSTRO AVERE”

ECCO UN ESEMPIO:

Totale transato su Movieday: 300€

Fattura Movieday: 400€

Totale trasferito dal Cinema a Movieday: 100€